Le migliori campagne di marketing del 2012

Questo post sarà pieno zeppo di video. Di solito non mi piace fare post pieni di video, perché mi sembra quasi un modo per fare un post in maniera facile, scrivendo poco. A me non piacciono le cose semplici: adoro le complicazioni. Mia madre mi ha regalato una maglietta con scritto “Sono un genio… a complicarmi la vita”. Mi piacerebbe dirvi che sto scherzando, ma no, questa maglietta esiste ed è nel mio cassetto. In ogni caso, tornando in argomento, oggi faccio una piccola eccezione e condivido con voi le campagne di marketing più belle di questo 2012 appena concluso, perché questi video meritano. Inoltre oggi è domenica e la domenica è il giorno dei post cazzari. Il 2012 sembra essere stato un anno pieno di inventiva, anche se i fail non sono mancati (c’è una graziosa infografica in proposito).

The Guardian – 3 Little Pigs

Quello che ha fatto il giornale “The Guardian”, rivisitando la favola dei tre piccoli porcellini, è stato meraviglioso e perfettamente “on point”. In maniera molto semplice, “The Guardian” non solo è riuscito a parlare di fatti di cronaca, ma ha anche sottolineato che il giornalismo, quello vero, deve seguire tutte le sfaccettature di una storia e deve essere accessibile in qualsiasi modo (giornale, web, mobile). Non è un caso che questo video abbia vinto qualsiasi cosa

DollarShave.com – Our Blades are f***ing great

Questo tizio è il mio idolo. Non c’è niente da fare. Ogni volta che vedo questo video sono in completa adorazione. C’è tutto quello che vorrei vedere in un video di Youtube. Non so qual è la parte migliore. Forse il pezzo “I’m good at tennis”? No, forse il macete… No, credo che il tizio vestito da Orso vada a vincere. E’ molto meno irritante di quello della Vodafone (forse perché non parla)

Buzzman Tv – The last greeting Card ever

Lo so, lo so, adesso non possiamo più sentire parlare della profezia Maya. E’ stato bello finché è durato (ma anche no NDTutti), ma adesso anche basta (la pubblicità della Fiat in questo caso non conta, perché non è una pubblicità, ma una metafora della stessa casa automobilistica: arrivare sul pezzo quando ormai è troppo tardi). Però questo video, che risale allo scorso Gennaio, ha la fortuna di essere fottutamente perfetto in ogni sua virgola. Questo, signori e signore, si chiama vincere con ironia. (Sono sicura che è specialmente apprezzato da chi lavora nel settore)

Coca Cola – Security Cameras

La Coca-Cola ogni tanto tira fuori qualcosa di meraviglioso e splendido. Nel 2012 abbiamo visto macchinette che si attivavano con gesti d’affetto, con una canzone, con un ballo, ma il video dell’anno della Coca-Cola è sicuramente questo, perché per un momento è bello fermarsi e pensare al mondo come qualcosa di bello, pieno di gente da conoscere invece che da evitare. Questo video ci ricorda che bisogna guardare al mondo con ottimismo, dimenticandoci per un attimo le cose brutte (tipo che la Coca-Cola è una pessima multinazionale e ha una pagina di Wikipedia sulle controversie lunghissima, che vede la società invischiata in tutto ciò che è orribile, tipo la Germania nazista e l’apartheid in Africa)

Febelfin – Amazing mind reader reveals his ‘gift’

Non siamo più negli anni ’90, quando la privacy sul web era qualcosa che ci stava incredibilmente a cuore. Adesso siamo tutti sui social con nome e cognome, numero di telefono e facciamo check-in su foursquare in casa nostra, mettendoci l’indirizzo completo. Ma nella realtà dei fatti non essere cauti con cosa si condivide sui social network e questo video ci spiega bene il perché: ricordate non forse Dio non esiste, ma qualcuno che vi osserva sì.

Heineken – U-Code

Questa trovata della Heineken è approvata da tutti i timidi e introversi. Se si potesse trasportarla nella vita di tutti i giorni sarebbe fantastico. Heineken, pensaci! In ogni caso questa campagna è stata formidabile, come si capisce ed l’uso del QRCode in questa circostanza è davvero grandioso. Kudos. E portiamolo nella vita di tutti i giorni!

TNT – Push to Add Drama

Come fare a pubblicizzare un network che trasmette soprattutto azione? Aggiungendo DRAMMA, ovviamente! Ed è quello che hanno fatto anche i pubblicitari di TNT con un risultato davvero ottimo. Ecco, avrei evitato la tizia in biancheria sulla moto che non mi rappresenta niente se non il solito sessismo, ma a parte questo…

Chicago Children Museum – Chicago Children’s Museum Opens Toy Store

Il museo dei bambini di Chicago ha deciso di tornare indietro nel tempo e regalare ai bambini e ai genitori un po’ di immaginazione

P&G – Best Job

Non si può parlare del 2012 senza parlare delle Olimpiadi e, di conseguenza, non si può non parlare della pubblicità super-virale del gruppo P&G: sono molti quelli che hanno cercato di capire il successo di questa pubblicità, ma è difficile capirlo per davvero. Sia cose sia, la P&G ci ha fatto scendere la lacrimuccia

Midttrafik – The Bus

Questa pubblicità vale solo per l’autista che dice “I am cool”. Mi fa quasi venire voglia di scegliere l’autobus come mezzo per gli spostamenti, poi mi ricordo che a Genova c’è l’AMT e quindi resto sul mio scooter.

Rain Forest Alliance – Follow the frog

Questo video di informazione è geniale. Riesce ad informare e a farti riflettere, facendoti ridere e prendendo in giro gli stereotipi dei film di Hollywood in appena 3 minuti (siamo seri: Tom Cruise l’ultimo samurai?). In ogni caso il messaggio è questo: comprare i prodotti con la ranocchia aiuta a salvare la foresta amazzonica più di quanto possa fare il movimento “Occupytherainforest”.

Menzioni d’onore

Acrossnowhere

About Elisa Acrossnowhere

Sono nata nel 1986 e sono connessa ad internet dal 1999. Lavoro con il Web ma non è una semplice occupazione, è una vera e propria vocazione. Mi definisco una Factotum del Web-Marketing, in particolare mi occupo di SEO e Community Management.
Ero una nerd prima che fosse una cosa cool, porto gli occhiali perché sono miope e nel tempo libero mi piace leggere e scrivere.