La Maratona di Star Wars – Opinioni e commenti #VCStarWars

E’ stato fatto. Ieri ho finalmente visto tutta la saga di Star Wars. Be’ per essere sincera mi mancano ancora gli ultimi 15 minuti del quinto episodio, perché mi è calata la palpebra e non ho potuto resistere. Credo che solo Yusuke abbia visto tutti i sei film senza chiudere gli occhi un solo minuto né senza distrarsi giocando con i giochi del computer.
In ogni caso posso ammettere che ieri ho provato un certo risentimento per la saga di Star, per i miei amici, per George Lucas, per Anakin e soprattutto per il cibo. Questo probabilmente l’avete notato se avete seguito il mio live-tweeting e se siete miei amici su Facebook.
Sono convinta che voi siate qui ansiosi di sentire la mia opinione sulla saga. “Le sarà piaciuto?” “Era spoilerata?” “Ha un personaggio preferito adesso?” “Quanti chili avrà messo su da ieri, visto l’ingozzatura prevista?”.

Il cibo

pizza-italian

La Pizza non può mancare quando si è con gli amici

Comincio dicendovi che stamattina mi sono pesata e ho notato un calo di mezzo chilo rispetto al solito. . Il programma era ben fatto e alla fine abbiamo mangiato spesso ma il giusto, non c’è stata una sovrabbondanza di porzioni. In particolare pizza, hamburger e tramezzini sono venuti benissimo.
Come molti altri, ho saggiamente deciso di evitare la pasta di mezzanotte (che per altro è stata fatta alle undici, perché eravamo in anticipo coi tempi), anche perché è stato deciso che la carbonara era indigesta (invece ingozzarsi di marshmallow e nutella alle due è salutare) (lo so, perché l’ho provato) (due medici su tre lo raccomandano tutti i giorni) (sono i cardiologici) (che così aumentano il loro lavoro).

No spoiler, grazie

Essere completamente spoiler-free su Star Wars era praticamente impossibile, ma ho sopravvalutato la mia conoscenza in proposito.
Queste erano le cose che sapevo

  • Darth è il padre di Luke e Leia
  • Luke e Leia sono gemelli e hanno un rapporto un po’ (tanto) ambiguo
  • Han Solo e Leia si amano
  • Ci sono creature strane

Del resto ero completamente all’oscuro. Ciò nonostante ci sono state alcune cose che ho capito subito, mentre guardavo il film. Come avevo detto nel post precedente, abbiamo deciso di vedere i film in ordine cronologico di storia. La prima cosa che ho capito è che l’ancella che accompagna Obi Wan e Qui-Gon era in realtà la regina Padme. Non era difficile da capire, sapevo che Natalie Portman era una delle protagoniste. E poi c’era Qui-Gon che diceva sempre:”La regina approverebbe” e Padme che lo gurdava come per dire “ma anche no, brutto stronzo”.
Ho anche capito che Anakin sarebbe diventato Darth Vaner nel primo film. L’ho capito quando dicono per la prima volta il suo cognome. Più o meno il processo di ragionamento è stato il seguente. “Ah si chiama Skywalker. [Pausa] EHI! ASPETTA UN MOMENTO! Anche Luke si chiama Skywalker! E il padre di Luke è Darth! E questo film è cronologicamente precedente a quello che succede nella saga originale! Oh mio dio! Questo bimbo tenero e coccoloso che parla di amore e speranza è Darth!”.

Buchi neri nella sceneggiatura

Ho sentito spesso dire che George Lucas è un genio. Se devo giudicare il suo lavoro sulla saga cinematografica di Star Wars, rinnego totalmente l’affermazione. Mi pare che Star Wars sia una saga di un certo livello, condita da una serie di personaggi interessanti e di alcuni colpi di scena abbastanza convincenti. Detto questo, ho trovato troppi buchi nella sceneggiatura per considerarlo un genio. Il secondo episodio in particolare è quello che presenta i più grossi problemi nella saga e, in generale, il personaggio di Anakin è quello che risente di più di una caratterizzazione accennata. Nel dettaglio il film si concentra troppo sulla storia d’amore tra Anakin e Padme e sulle scene d’azione, ma poco su altri importanti fatti, in particolare la storyline della morte della madre di Anakin, scena di vitale importanza ai fini della storia, è incredibilmente frettolosa. Lo stesso problema torna più tardi, nel terzo episodio, quando Anakin decide di passare al lato oscuro della forza. Sono scene che non mostrano veramente un turbamento interiore, piuttosto sembrano un mero resoconto dei fatti. Quando Anakin uccide Windu per salvare Palpatine, c’è un momento in cui dice:”Cos’ho fatto?” pieno di risentimento, ma sostanzialmente è un solo un attimo, perché cinque secondi dopo giura fedeltà assoluta a Darth Sidious e uccide i bambini senza nessun problema.

C’è poi un problema di continuità tra i primi tre episodi e la saga originale. Quasi tutto quello che viene detto nella saga originale, uscita prima ma cronologicamente postuma, si ritrova negli episodi precedenti, tra una cosa. Nel terzo episodio Obi-wan decide che sia meglio non far sapere dell’esistenza dei gemelli ad Anakin/Darth, tanto che Padme viene sepolta con una “finta” pancia. Si tratta di un modo per proteggere i due bambini. Leia quindi viene data in adozione ai membri del congresso, mentre Luke viene affidato allo zio Owen Lars. Ora cercate di spiegarmi per quale logica a Luke viene dato il cognome del padre invece di quello dello zio? Non dovevano nascondere la sua identità per proteggerlo?

Star-wars-game-playstation

Durante le pause giocavamo al gioco per PS1 di Star Wars – Tutto in tema

Giudizio personale su Star Wars

Se avete un amico che non ha mai visto Star Wars e volete farglielo vedere, buon per voi. Ma non organizzate una maratona. Non fatelo. Né io né Michele siamo particolarmente entusiasti della saga. Lui si immaginava molta più azione (anche io per dire la verità, ma per me la mancanza d’azione non è stata un grosso problema) e io… non so, non sono stata del tutta convinta.
Sei film in una giornata sono difficili da digerire. La pesantezza si è avvertita verso fine serata, giuro che c’è stato un momento in cui avrei volentieri preso i dvd di Star Wars e li avrei scagliati fuori dalla finestra con violenza. L’irritazione, accompagnata dal nervoso, è arrivata all’inizio del quinto film insieme alla stanchezza, al caldo, all’aria viziata che si respirava in casa. Col fresco della notte è andata meglio anche perché sapevo che il sesto film era l’ultimo e che ce l’avevo fatta, ero sopravvisuta.
Inoltre la saga è caricata di aspettative e ho provato una certa delusione, perché mi aspettavo molto di più e invece ho trovato un lavoro notevole di planning che ha molte limitazioni nello sviluppo (come ho scritto nel paragrafo sopra). Quando ci sono troppe aspettative, la delusione è dietro l’angolo (a tal proposito… la settimana prossima esce “Man of steel”, il nuovo film di Superman. Incrociamo le dita).

In ogni caso se decidete di far una maratona Star Wars con persone che non hanno mai visto il film, vi consiglio vivamente di guardare i film in ordine di uscita e non di cronologia. La prima parte della saga è da seguire attentamente, ci vuole un certo livello d’attenzione ed è meglio farlo a mente sveglia. I nuovi film invece hanno molta più azione che tiene svegli, quindi si guardano meglio nella stanchezza.

Il sistema fallace dei Jedi

Ci sono diverse cose che mi sono piaciute, ma in particolare voglio sottolineare alcuni aspetti del personaggio di Anakin. Devo ammettere che il personaggio di Anakin ha una caratterizzazione molto interessante. In particolare Anakin ci dimostra come il mondo dei Jedi sia fallace. I Jedi sono al di sopra dei sentimenti umani, per essere più imparziali possibili. Anakin non è un jedi, ma è un essere umano, come dice subito alla principessa Padme che gli chiede se è uno schiavo, e ha sentimenti umani. Se Anakin fosse stato libero di esprimere apertamente i suoi sentimenti, forse Darth non ci sarebbe stato. E’ il fatto di non poter essere libero che poi porta alla morte di Padme. Non può parlarne coi Jedi, ma può parlarne con Palpatine, il Sith. (Sottolineo anche che il vero problema di Anakin rimane il suo ego smisurato, non l’amore per Padme)
I sentimenti di Anakin sono decisamente profondi e intensi, ma anche gli altri Jedi hanno comunque dei sentimenti, a parte Yoda. Qui-Gon appare molto distaccato, ma comunque si affeziona in fretta ad Anakin e fa di tutto per poterlo “salvare”. Obi-Wan reagisce con rabbia alla morte del suo maestro, viene deluso da Anakin che considera un fratello che lo ha tradito. Persino in Windu ho visto rabbia e passione durante l’attacco a Palpatine. E non dimentichiamoci di Luke che rinuncia all’addestramento con Yoda per aiutare Han e Leia e poi salva i ribelli, appellandosi all’amore del padre, ad Anakin. Ed è l’amore di Anakin per il figlio che ha avuto con Padme che sconfigge Darth.
Inoltre dopo che ho visto il film ho aperto la pagina di Wikipedia di Star Wars e ho visto che Luke ha un figlio. Significa quindi che il sistema Jedi è stato rivisto?

Cose che mi sono piaciute

  • R2-D2 è il vero eroe della saga. E’ il mio personaggio preferito in assoluto.
  • Luke, Han e Leia li ho trovati fantastici insieme.
  • Gli Ewoks sono cose adorabili
  • Chewbecca
  • La scena in cui Anakin diventa “materialmente” Darth e indossa la maschera

Paradossi?

Il primo paradosso è che Anakin per salvare Padme passa al lato oscuro. Questo sarà ciò che alla fine distruggerà Padme.

Anakin dovrebbe essere colui che porta equilibrio nella forza. Invece alla fine è ciò che distrugge tutto, ma è anche il padre di Luke.
La domanda è:”Chi è il Chosen one?”.
Io sono convinta che il prescelto sia Luke. Il che presenterebbe un paradosso. Anakin, che doveva essere il preciso, ha poi preso la via del lato oscuro, diventando Darth ma Anakin ha generato il prescelto che poi sconfiggerà Darth e che porterà l’equilibrio nella forza. Questo sarebbe un paradosso.
Però molti dei miei amici dicono che alla fine è Anakin stesso che sconfigge Darth Sidious e quindi è Anakin il prescelto. Questo invece non sarebbe un paradosso.
Quindi alla fine viene da chiedersi chi abbia ragione. Voi cosa ne pensate?

Cose varie

  • C’è un grosso dibattito su “Han shoots first” di cui non me ne frega nulla.
  • Cloni inizialmente era stato tradotto come “quoti”
  • Nei dvd della serie originale sono stati introdotte cose nuove a caso
  • Non credete a chi dice che “L’attacco dei cloni” è un film pieno d’azione (credete a chi vi dice che è il peggiore della saga)
  • Lady Gaga è chiaramente una fan della regina Padme
  • Anakin è stato paragonato sia ad un avvocato che trova cavilli legali sia a Silvio Berlusconi

Dichiarazioni dell’ideatore

Ho chiesto un commento a Yusuke, l’ideatore della maratona che mi ha risposto:”E’ solo l’inizio”.
Paura

Conclusioni

Be’ l’ho guardato. Ho fatto il mio dovere. Ora potete smettere di rompere.

Storify

Acrossnowhere

About Elisa Acrossnowhere

Sono nata nel 1986 e sono connessa ad internet dal 1999. Lavoro con il Web ma non è una semplice occupazione, è una vera e propria vocazione. Mi definisco una Factotum del Web-Marketing, in particolare mi occupo di SEO e Community Management.
Ero una nerd prima che fosse una cosa cool, porto gli occhiali perché sono miope e nel tempo libero mi piace leggere e scrivere.