Le migliori SitCom in Onda [2013]

E’ di nuovo settembre. Tempo di ritorni a scuola e di nuovi telefilm. Sento già le vostre urla entusiaste all’idea di rimettervi a vedere le vostre serie preferite. Lo so, vi capisco. Anche io sono come voi. Siamo tutti sulla stessa barca, amici miei. Ricominciamo dalle sitcom!

Rispetto all’anno scorso le sitcom non subiscono grosse modifiche. Purtroppo “Don’t trust the b- in Apartment 23” è stato cancellato, rimane comunque una serie da vedere, possibilmente nell’ordine di episodi corretto.
Ci lascia anche “Happy endings”, a mio avviso la terza stagione era al di sotto le precedenti, ma mi mancherà (specialmente mi mancherà Alex). Poteva essere l’erede di How I Met Your Mother e invece…
“The office” è arrivato al capolinea dopo nove stagioni. Ed era ora. L’anno scorso era nella lista dei bocciati, ma la nona stagione ha compiuto un vero e proprio miracolo ed è stata interessantissima da seguire, inoltre gli autori ci hanno regalato il finale perfetto.
Nella lista ho di nuovo inserito “Futurama”, anche se si vocifera che la settima stagione, che si sta per concludere, sarà l’ultima. Futurama è la serie che continuava a risorgere, per cui al momento lo lascio in lista.
(Non potete capire il dispiacere di non poter inserire Go On in questa lista come New Entry…)

Rimandati a settembre

Community

community-nbc

Community

Trama: Come scrivevo lo scorso anno, Community è buon prodotto, ma a volte diventa troppo surreale. La quarta stagione mi ha annoiato. Non credo che la colpa sia solo della partenza di Dan Harmon, creatore della serie, né dell’abbandono di Chevy Chase (Pierce) durante la stagione, ma solo del fatto che qualcosa si è andato gradualmente perdendo dalla seconda stagione.
La mia non è una bocciatura completa, ma non potevo neanche promuoverlo. Spero che il ritorno di Dan Harmon sia una cosa buona per la serie, ma al contempo temo visto che il prossimo anno Donald Glover (Troy) non sarà nel cast.

Promossi

Cougar Town

Cougart-town

Cougar Town

Trama: Cougar Town è stata creata da Bill Lawrence, già conosciuto per Scrubs, e la quarta stagione conferma che la TBS ha fatto un’ottima mossa a salvare questa sitcom dalla cancellazione.
Cougar Town ha saputo rinnovarsi, il suo team di scrittori ha ascoltato l’audience e hanno creato uno show solido, ben recitato e che è diventato un piccolo gioiellino. Non sottovalutatelo.
Consigliato: ai fan di Scrubs, agli amanti dei telefilm un po’ meta, a chi piace una serie che è capace di crescere
Voto: 5/5 (confermatissimo)

Futurama

futurama

Futurama

Trama: Che sia davvero l’ultima stagione di Futurama non possiamo saperlo, ma ormai ci troviamo di fronte ad un classico. Futurama è una serie animata, ambientata in un futuro estremamente simile al nostro presente. La satira è parte integrante della serie che si può considerare del tutto unica.
Consigliato a: a chi ama la satira, agli amanti della continuity e dei dettagli
Voto: 5/5 (confermato)

How I Met Your Mother

how-i-met-your-mother

How I Met Your Mother

Trama: Otto anni fa Ted Mosby ha cominciato a raccontarci le sue vicende sentimentali. Per anni abbiamo aspettato di sapere chi ci fosse sotto quell’ombrello giallo e ora l’abbiamo finalmente scoperto. La madre è apparsa. How I Met Your Mother si è trascinato per le lunghe, nessuno può negarlo, ma è una serie a cui sono profondamente affezionata e che comunque riesce ogni tanto a tirare fuori alcune chicche fantastiche… tipo questo promo per la nona stagione.
Consigliato: How I met your mother è una serie che può piacere a chiunque.
Voto: un 4/5 per le prime stagioni, un 1/5 per le ultime, un 10/5 per il promo

Miranda

Miranda

Trama: Miranda Hart è una comica della BBC che fa volar via dal ridere. E’ una vera e propria situation comedy vecchia maniera, con pochi set e un umorismo anche spiccio certe volte. La protagonista e creatrice dello show, Miranda, riesce spesso a finire senza maglietta o senza vestiti e si mette in situazioni al limite dell’assurdo.
Il problema di questa serie è che inglese, il che significa che la prossima stagione di sei episodi andrà in onda ad un certo punto nel 2014. Al momento sono andate in onda tre stagioni per un totale di 18 episodi, il che rende questa serie perfetta per un recupero natalizio o estivo.
Consigliata a: agli amanti della commedia classica e “fisica”
Voto: 2/5 (qualcosa in meno dell’anno scorso perché la terza stagione ha tirato alcune cose per le lunghe)

Parks and Recreation

Parks and Recreation

Trama: All’inizio doveva essere uno spin-off di The Office e con The Office alla fine condivide solo una meravigliosa Rashida Jones. Come già detto in passato la prima stagione di Parks and Recreation non è bellissima, ma ha solo 6 episodi e alla fine ci troviamo di fronte alla migliore sitcom al momento in onda. Non solo Parks and Recreation fa ridere, ma anche il merito di aver creato dei personaggi fantastici come Leslie Knope, Ron Swanson e Chris Traegar.
Questa ultima stagione è stata sorprendente. Non ci ha solo fatto ridere, ci ha fatto emozionare e commuovere. Il merito è anche di come sono riusciti a gestire, in maniera sublime, Leslie e Ben… e non dico altro!
Avvertenze speciali: Amy Poehler, che interpreta la protagonista Leslie Knope, ha un canale youtube fantastico. Dateci un’occhiata!
Consigliata a: chi ha voglia di ridere, emozionarsi e pensare.
Voto: 5/5 (confermato)

Raising Hope

Raising Hope

Trama: Come “My Name is Earl”, anche l’umorismo di base di “Raising Hope” è dark e un po’ caustico. Questo rende “Raising Hope” la serie davvero particolare, al momento unica nel suo genere. Durante l’ultima stagione ci sono stati sviluppi interessanti che hanno permesso di mantenere alta l’attenzione. Sono curiosa di come svilupperanno la nuova stagione.
Avvertenze speciali: A proposito di My Name is Earl, vi dirò solo che… the band is back together!
Consigliato a: agli amanti del dark humor, di My Name is Earl e delle citazioni
Voto: 4/5 (confermato)

Suburgatory

Suburgatory

Trama: l’anno scorso Suburgatory era entrato nella classifica come New Entry e quest’anno si riconferma senza grossi problemi. Per la verità Suburgatory quest’anno è migliorato rispetto allo scorso anno secondo me. Il merito è dell’introduzione nel telefilm di Alex, la madre di Tessa, che ha portato nuova linfa e nuove storyline.
I writers fino ad adesso sono riusciti a gestire molto bene la nuova stagione e sono curiosa di come svilupperanno la trama.
Consigliato a: agli amanti delle sitcom famigliari
Voto: 2+/5

Finite le sitcom, è il momento di fare sul serio: ci aspettano le migliori serie tv in onda! Stay tuned!

Acrossnowhere

About Elisa Acrossnowhere

Sono nata nel 1986 e sono connessa ad internet dal 1999. Lavoro con il Web ma non è una semplice occupazione, è una vera e propria vocazione. Mi definisco una Factotum del Web-Marketing, in particolare mi occupo di SEO e Community Management. Ero una nerd prima che fosse una cosa cool, porto gli occhiali perché sono miope e nel tempo libero mi piace leggere e scrivere.