Come reclamare una pagina Facebook (non puoi)

Sono ormai mesi che non è più possibile reclamare una pagina Facebook. Ci sono diverse discussioni sull’argomento nei forum di assistenza di Facebook, sia in italiano che in inglese, ma Facebook non ha mai risposto a chi chiedeva spiegazioni. Questo post è un modo come un altro per cercare in qualche modo di portare l’attenzione a questo problema.

Cominciamo col dire che mi sono accorta del problema solo un paio di settimane fa, perché un mio cliente ha perso l’accesso alla sua pagina Facebook. Dopo aver provato diverse strade, aver discusso anche con l’assistenza facebook (che ad un certo punto ha smesso di rispondere), ho rassicurato il cliente dicendo che avremmo pur sempre potuto reclamare la pagina. Avevo già fatto, qualche anno fa, il processo di reclamo, inoltre mi è stato anche consigliato come opzione da alcuni colleghi. Insomma, sapevo che era un’opzione disponibile. O almeno così pensavo.

Come reclamare una pagina Facebook

Come ho detto era qualche anno che non reclamavo una pagina su Facebook, quindi ho deciso di “rinfrescarmi la memoria” e così ho cercato su Google “come reclamare una pagina Facebook“. Il primo risultato è la guida ufficiale di Facebook che spiega in maniera abbastanza chiara il processo. Nella guida viene specificato che per reclamare la pagina avrò bisogno di un’indirizzo web ufficiale o di documentazione a prova di essere l’effettivo rappresentante dell’azienda. Non è un problema, me lo immaginavo, e sono già pronta con tutto.

La (brutta) scoperta

Come reclamare una pagina facebook

“E’ la tua azienda?” è scomparso dalle opzioni

Seguo le indicazioni della guida ufficiale, ma subito trovo il primo intoppo. La dicitura “E’ la tua azienda?“, quella che dovrebbe portarmi al form per reclamare la pagina, manca. Penso che sia strano, ma non mi arrendo. A ragione di logica quindi clicco su “Segnala pagina“, sicuramente da lì arriverò al “E’ la tua azienda?“.

Su “Segnala pagina” ci sono diverse opzioni, ma anche in questo caso il “E’ la tua azienda?” manca. C’è il “E’ di tua proprietà intelettuale?”. Clicco su quello e da lì Facebook mi porta alle informazioni sulla proprietà intellettuale, ci sono diverse opzioni.

Il mio problema è ricongiungibile a “Problemi relativi agli amministratori di Pagine e gruppi“, quindi scelgo quella opzione. Il che mi rimanda alla guida “Ho perso l’accesso alla mia pagina“. Il consiglio di Facebook è farsi dare l’amministrazione dagli amministratori della pagina. E’ tutto molto bello, ma non risolve il mio problema. La pagina del cliente aveva un solo amministratore (sigh) e l’account dell’amministratore è stato bloccato e nonostante le ripetute email all’assistenza (tre delle quali senza neanche risposta) l’account rimane ancora oggi bloccato.

Torno indietro e controllo una per una le opzioni di Facebook, ma tutte mi rimandano a qualche guida e nessuna mi aiuta concretamente. C’è ancora la possibilità di reclamare il marchio commerciale, no? Di nuovo Facebook mi rida le stesse opzioni di prima che abbiamo stabilito non mi sono utili, quindi clicco su “Segnalazione di violazioni di marchi commerciali” e di nuovo sono nelle guide di Facebook. Leggo tutto il possibile e poi decido, e a questo punto sono già in preda alla disperazione, di usare il modulo di Facebook per la segnalazione di violazione di marchi commerciali.

Ed ecco che forse...

Ed ecco che forse…

A questo punto finalmente mi appare il “Voglio reclamare una pagina per la mia azienda” tra le varie opzioni tra cui scegliere. Giubilo! Vittoria! Chi la dura la vince!
Il momento di guadio finisce subito dopo, perché quell’opzione mi rimanda semplicemente alla guida su “Come reclamare una pagina”. A questo punto inizio a pensare che Facebook mi prenda per il culo.
Non è possibile, penso, che su Facebook non ci sia più la possibilità di reclamare una pagina di un’azienda. Voglio dire: è la pagina del mio cliente, ho i documenti che provano che la pagina è quella dell’attività del mio cliente!

Metodi alternativi

A questo punto provo a cercare nuovamente su google “Come reclamare una pagina facebook” solo che adesso faccio una ricerca più mirata e chiedo a Google di limitare i miei risultati a quelli dell’ultimo mese per capire se magari è cambiato qualcosa recentemente e facebook ancora non ha aggiornato la sua guida.
Trovo discussioni sul forum di facebook, in italiano, in cui tanti altri come me chiedono come si può reclamare una pagina, visto che l’opzione “E’ la tua azienda?” sembra essere sparita. Da parte di Facebook comunque a queste discussioni non c’è nessuna risposta.

Riprovo quindi a fare la stessa identica ricerca in inglese. In fondo l’italiano non è la lingua di facebook, ma di certo in inglese sarà tutta un’altra storia. Troverò di certo una risposta e poi ci farò un post in italiano così da aiutare le persone che come me sono in questa situazione e non sanno come uscirne.
Purtroppo però ho cambiato la lingua, ma non il resto. Ci sono tante discussioni in inglese sul forum d’assistenza facebook che chiedono delucidazioni, ma nessuna risposta ufficiale.

E quindi… come faccio a reclamare la mia pagina?

Non puoi, fattene una ragione.

Ho scritto all’assistenza, sono riuscita a farmi dare il nome e la email di una persona che lavora a Facebook, ho persino provato ripetutamente a chiamare il numero per l’assistenza per le campagne pubblicitarie e siccome il numero è sempre occupato (un centralino, no?), ho scritto chiedendo di essere chiamata.
Totale risposte? ZERO.
Ho chiesto su diversi gruppi e a diverse persone del settore se avevano un’idea di come fare a sbloccare la cosa, ma purtroppo nessuno ha saputo aiutarmi (c’era tanta empatia comunque).
L’account del cliente è sempre bloccato, la pagina è quindi inutilizzabile.
Ovviamente il mio cliente avrebbe dovuto avere più di un account d’amministratore collegato alla pagina, questo è poco ma sicuro, ma è davvero incredibile che facebook non offra qualche possibilità di intervento in casi come questi, soprattutto considerando che una volta era possibile.

Per il momento io ho dovuto creare un’altra pagina (ovviamente non posso neanche unire due pagine, perché dell’altra non sono amministratrice) e il cliente ha perso la sua pagina che contava più di 650 like.

Fatemi sapere nei commenti come risolvereste la questione

Acrossnowhere

About Elisa Acrossnowhere

Sono nata nel 1986 e sono connessa ad internet dal 1999. Lavoro con il Web ma non è una semplice occupazione, è una vera e propria vocazione. Mi definisco una Factotum del Web-Marketing, in particolare mi occupo di SEO e Community Management. Ero una nerd prima che fosse una cosa cool, porto gli occhiali perché sono miope e nel tempo libero mi piace leggere e scrivere.

  • Lo stesso problema ce l’hai se l’azienda ha più di 2500 fan e deve cambiare nome. Semplicemente non si può.

  • Stefania Di

    La fanpage di Laureata svendesi aveva un unico amministratore – la sottoscritta – fino a circa un minuto fa. Tra questo post e la storia di Wired Italia, il cui account è stato sospeso da Facebook per il solito cavillo, ho cominciato a riflettere che forse è il caso di avere un piano di riserva, e ho nominato un’amica fidata come secondo amministratore. Nella vita mai dire mai.

    (Comunque è una cosa scandalosa.)

  • Fabio Grasso

    Io invece sto cercando da mesi di far inserire la mia città che non è riconosciuta tale da Facebook (nonostante esista dal Medioevo ed abbia quasi 11k abitanti).
    E la cosa divertente è che quando lo racconto tutti mi guardano con gli occhi fuori dalle orbite come per dire “ma che te frega? metti la città vicina, o Milano”. Sì… peccato che finché non la inseriscono non posso far apparire mappa e recensioni nella pagina dell’attività di mia moglie e non posso fare campagne pubblicitarie mirate al paese (che mi sarebbero utilissime). Ho cercato ogni modo per contattarli, l’ultima qualche giorno fa: ho dichiarato che volevo spendere più di 50K$ in inserzioni ed a quel punto mi è apparso un form per scrivere un messaggio. L’ho scritto, ma secondo me hanno capito che non volevo spendere veramente quella cifra e mi ignoreranno. La frustrazione di lavorare con questi colossi è che siamo solo un numerino (anche se spendiamo qualche centinaio di euro di advertising) e di conseguenza non vale la pena fornire supporto…

  • Letizia

    Mi trovo nella stessa identica situazione. Sono amareggiata.

  • purtroppo anche a me e’ successa la stessa cosa, feisbucch e’ proprio uno schifo

  • massimosolomassimo

    E’ semplicissimo, ci vogliono pochissimi minuti.

    Prova a cerare un nuovo account con la setssa e-mail.
    Ti apparirà il rettangolo rosa in basso che vedi nell’immagine
    Clicca sul link reclama la tua e-mail
    Segui le istruzioni
    ed è fatta
    Ciao

    • daniele

      massimo, non haicapito il problema, lei ha perso una pagina e non un profilo, il profilo lo ha, ma non è più amministratore di una pagina e non lo fanno rientrare

  • massimosolomassimo

    Io come mestiere faccio il RISOLUTORE, non sono un genio, non so tutto, ma ci riesco. Come faccio? Non lo so. L’indice di successo? Sino a 10 anni fa 99,99% oggni un pò meno. Forse stò invecchiando, forse i problemi sono più difficili, forse mi sono scocciato ed è giunta l’ora di cambiare mestiere

  • Federico Pisanu

    Noto con dispiacere che dopo due anni ancora il problema non è risolto. Che follia.

  • MA

    scusate io ho creato una pagina aziendale dal mio account ora vorrei darla in gestione direttamente all’azienda ma le credenziali per l’accesso sono le mie personali. Volevo sapere in questo caso di chi è la pagina e come posso staccarla dal mio account senza perdere nulla e dargliela? Grazie mille a chi mi aiuterà

    • Fabio Merlo

      Ciao, se aggiungi un amministratore alla pagina e poi tu ti levi come amministratore dovrebbe in automatico perdersi la proprietà e l’altro amministratore dovrebbe diventare unico proprietario.
      (a rigor di logica dovrebbe essere così) xD

  • Fabio Merlo

    Qualcuno ha delle novità in merito? Sono ho anche io una situazione simile. In pratica non ho più contatti con l’amministratore della pagina della mia azienda, esiste un modo per rivendicarne la proprietà? A due anni dalla pubblicazione di questo articolo?

    Grazie