Lucca Comics and Games 2014

Ho dovuto assentarmi dal blog per motivi personali, ma ho in mente alcune cose da discutere con voi nei prossimi giorni, intanto però beccatevi il mio annuale resoconto del Lucca Comics and Games.

L’edizione dei 40 minuti

Dopo essere andata a letto all’una e mezza, la sveglia è suonata alle 5 e alle 6.30 ero già in autostrada in direzione Lucca. Sono arrivata qualche minuto dopo le otto, il che è stato positivo. Ho trovato posteggio esattamente dove avevo lasciato la macchina l’anno scorso e in biglietteria ho fatto solo quaranta minuti di coda. E’ stata la giornata dei quaranta minuti in effetti. Ho fatto quaranta minuti di coda in un bar per usufruire del bagno. E ho fatto 40 minuti di coda per fare i tre chilometri che mi separavano dal mio posteggio all’autostrada. Ah mi dimenticavo di dirvi: sono andata sabato 1 Novembre. Sì. Era terribile esattamente come potete immaginare

GGGGENTE che usciva dalle fottute pareti

Erano previste 100.000 presenze a Lucca sabato scorso. Sembravano molte, ma molte di più. Ho già detto che il Lucca Comics and Games è molto frequentato, ma quest’anno era al di là di qualsiasi esperienza precedente. Sono riuscita solo a dare un’occhiata allo stand Games e allo stand Montenapoleone. Ed è già stato tanto.

Ovviamente non sono riuscita ad incontrare Shy (perché ha tirato il pacco al raduno gentaglia), ho intravisto ZeroCalcare (credo) ma non sono riuscita ad avvicinarmi e penso che da qualche parte ci fosse pure Scottecs ma forse era un miraggio. In giro c’era anche il Sindaco di Mondo di Nerd e credo che, visto una foto che ha postato, ad un certo punto fossimo vicini, ma nulla.

A proposito di cosplayer

Nonostante ci fosse molta più gente rispetto agli altri anni, quest’anno ho visto meno Cosplayer. In parte credo sia dovuto al fatto che sparivano tra la folla. In ogni caso c’è stato il solito pienone di Doctor Who e di Tardis, c’erano Loki e Thor come se piovessero ed è stato l’anno di Frozen, di Attacco dei giganti, ho visto almeno tre Marty+Doc di Back to the Future.

Cosa mi ricorderò di questa edizione?

  • La visione di Piazza San Michele piena all’impossibile
  • La gente
  • I panini porchetta, provola e funghi (uno a pranzo, uno comprato prima di venire via che è stato la mia cena)
  • Tutti avevano gli scouter di Dragon Ball e io non li ho trovati!
  • Ho visto persone che indossavano il cappello fatto a “Sdentato” di Dragon Trainer e io non ho trovato neanche quello
  • Gli Oreo alla fragola che ho trovato e che proverò a breve (vi saprò dire). Ho anche comprato i Pocki al té verde e i mochi, quei dolci giapponesi che piacciono solo a me.
  • La bella giornata passata con gli amici
  • Sono riuscita ad incontrare Andrea! Miracolo! (P.S. Ho incontrato Andrea, perché è uno dei miei migliori amici da anni! Lo conosco di persona! Invidiatemi!)
  • Quinto anno al Lucca Comics and Games (2002, 2003, 2012, 2013 e 2014) e questo è stato il primo anno in cui ho beccato una giornata di sole pieno.

Ci si vede il prossimo anno!

E ora… FOTO!

Acrossnowhere

About Elisa Acrossnowhere

Sono nata nel 1986 e sono connessa ad internet dal 1999. Lavoro con il Web ma non è una semplice occupazione, è una vera e propria vocazione. Mi definisco una Factotum del Web-Marketing, in particolare mi occupo di SEO e Community Management. Ero una nerd prima che fosse una cosa cool, porto gli occhiali perché sono miope e nel tempo libero mi piace leggere e scrivere.