A proposito di Hootsuite…

Qualche settimana fa ho richiesto di diventare ambasciatore Hootsuite. Hootsuite è stato una costante negli ultimi anni. E’ uno dei pochi programmi a cui non riesco a rinunciare. Lo scorso venerdì tramite Twitter è arrivata la conferma: sono diventata ambasciatore di Hootsuite. E ora? E ora vi parlo di Hootsuite, direi.
Tanto tempo fa (2011) ho partecipato ad un corso di web marketing il cui insegnante era Enrico Giubertoni. E’ stato lui che mi ha presentato Hootsuite. E da allora non l’ho più lasciato. Al momento lo trovo il miglior programma di Social Media Management.

Quali sono i punti di forza di Hootsuite?

Per rispondere a questa domanda devo dirvi perché uso Hootsuite. Principalmente mi serve per programmare post sui vari Social Network. Oltre a questo però mi piace molto la possibilità di creare Team di lavoro. E la dashboard di lavoro mi permette di tenere sotto controllo ogni cosa, compresi account diversi insieme.

Perché ho scelto Hootsuite?

Come dicevo trovo che Hootsuite sia il miglior programma di Social Media Management. Da Genovese c’è anche un fattore economico nella mia scelta: il piano standard Hootsuite Premium costa appena dieci euro al mese con tanto di fattura. Ne vale assolutamente la pena a mio avviso.
C’è da considerare un altro fattore importante. Hootsuite è il programma di riferimento di quasi tutti quelli che sono nel mio settore, quindi è anche una scelta quasi obbligata, quando nascono collaborazioni.

Non solo Hootsuite

Ho deciso di fare richiesta per diventare ambiasciatrice Hootsuite, perché sono ormai quattro anni che uso Hootsuite, non ho mai avuto problemi e mi ci trovo molto bene ancora adesso. So che può sembrare nulla, ma in realtà è un traguardo miracoloso, se ci pensate. Avete idea di quante cose sono cambiate dal 2011 sui Social? E nonostante tutto, Hootsuite è una costante.

Detto questo, per completezza di informazioni devo dire che Hootsuite non è l’unico tool per il Social Media Management. Ce ne sono altri. Ne ho usati e provati diversi. Alcuni funzionano bene, altri funzionano un po’ meno bene. Nessuno mi ha mai convinto. E’ probabilmente anche una questione di abitudine. Utilizzando Hootsuite da tanto lo conosco meglio, mi viene più facile da usare. Nonostante questo posso dire che non c’è stato ancora un software che mi abbia intrigato al punto da decidere di non ritornare a Hootsuite in tempi brevi.

Nel futuro

Ci sono tante cose che mi aspetto da Hootsuite nel futuro prossimo. Si è cominciato migliorando un po’ la dashboard qualche mese fa. E ora mi aspetto tante cose.
Mi aspetto che si possano programmare i post sui profili Google+. Mi aspetto la programmazione dei post anche per Pinterest e Instagram. So che Hootsuite può farlo. Io ci credo.

Per quanto riguarda il mio futuro come ambasciatrice posso dirvi che domani alle 10.30 seguirò online, con commenti in diretta Twitter, il workshop “From Like to Love. Creare Brand Loyalty per PMI e Start-up” alla Social Media Week di Milano,  il moderatore del workshop è proprio il mio vecchio insegnante Enrico Giubertoni.

Oltre a questo aspettatevi dei miei video sull’argomento.

Acrossnowhere

About Elisa Acrossnowhere

Sono nata nel 1986 e sono connessa ad internet dal 1999. Lavoro con il Web ma non è una semplice occupazione, è una vera e propria vocazione. Mi definisco una Factotum del Web-Marketing, in particolare mi occupo di SEO e Community Management.
Ero una nerd prima che fosse una cosa cool, porto gli occhiali perché sono miope e nel tempo libero mi piace leggere e scrivere.