Strumenti per il Social Media Management

E’ passato già un mese dal mio ultimo post? Wow! Il tempo vola quando si ci diverte! Dicembre è sempre un mese piuttosto intenso, ma mi farò perdonare, lo prometto!
Il 2017 è appena iniziato e Gennaio è da sempre un mese in cui si ci organizza, quindi è il momento di vedere insieme un po’ di strumenti utili che vi aiuteranno con il Social Media Management.

Strumenti per il calendario editoriale

Il calendario editoriale, ormai lo dovremmo sapere, è importantissimo, ma come si fa a fare una buon calendario editoriale? E in che modo? Prima di tutto lo strumento per eccellenza è senza dubbio Google Drive con le sue sheets. Uso le Google Sheets invece di Excel perché per me è importante che le cose siano condivisibili.
Oltre Drive ci sono alcuni importanti siti da tenere tra i bookmars.

  • Plan the Moment – E’ un servizio di Twitter che ci ricorda gli eventi che succedono in Italia. Dopo gli ultimi tagli a Twitter però sembra abbandonato purtroppo. Ci sono ancora le cose del passato però da cui poter prendere spunto
  • Days of the year – Questo sito raccoglie tutte le varie giornate e feste strane in tutto il mondo. Aiuta tantissimo per trovare l’ispirazione

Strumenti per realizzare grafiche e video

In ogni piano editoriale social che si rispetti viene lasciato spazio a immagini, foto, grafiche e video. I video soprattutto sono sempre più importanti. Se con il montaggio video me la cavo abbastanza, lo stesso non si può dire della grafica (sono semplicemente un’incapace: non è un caso che condivida l’ufficio con tre grafici). A prescindere dalle vostre capacità ci sono dei tools che sono indispensabili.

  • Pixabay e tutti gli altri – Ci sono tantissimi siti web su cui si possono trovare immagini gratuite e senza copyright
  • Canva – Con Canva si possono creare grafiche per i Social (e non solo) in modo piuttosto semplice
  • Adobe Spark – Similare a Canva. Aiuta anche a fare video.
  • Powtoon – Per creare animazioni video
  • Charts – Per creare tanti tipi di grafici

Strumenti per la programmazione Social

Abbiamo preparato il nostro piano, le nostre grafiche e i nostri video, siamo pronti per postare sui social. Programmare diventa essenziale quando abbiamo tanti post. Non possiamo ricordarci di postare ogni giorno, per cui lasciamo fare le cose ai nostri tool.

  • Facebook – Su Facebook si possono schedulare i post direttamente dalla pagina (cosa che consiglio)
  • Hootsuite – Ne ho già parlato. Per me è sempre il miglior programma di scheduling
  • PostPickr – Made in Italy e ottimo strumento di planning (oltre che di scheduling)
  • Buffer – L’alternativa alle alternative

Strumenti per restare aggiornati

Una delle cose importanti per qualsiasi settore, quando parliamo di Social Media Management, è restare aggiornati. Cosa stanno facendo i nostri concorrenti? Chi sta parlando di noi? C’è qualche novità presentata da qualche blog di settore?

  • Feedly – Per seguire gli aggiornamenti dei blog che segui in modo semplice
  • Google Alerts – Con Google Alerts ti arrivano direttamente nella email le nuove notizie sulle parole chiavi che vuoi seguire (per esempio il nome del nostro brand piuttosto che i nostri concorrenti oppure il nostro settore. Io seguo “Web Marketing”, “SEO”,  etc)
  • Talkwalker Alerts – L’alternativa a Google Alerts
  • BrandMentions – L’alternativa a TalkWalker (per i mercati inglesi)

Su questi strumenti ho scritto un post dedicato per chi ha voglia di approfondire.

Strumenti per comunicare

Di solito quando si lavora nel social media management non si è mai soli. La comunicazione con il resto del team e con i clienti è fondamentale, per cui è bene avere dei tool che ci aiutino a comunicare velocemente.

  • Dropbox – Nonostante ci sia anche Drive, Dropbox per me è la scelta più saggia per condividere file
  • Trello/Asana – Per progetti e deadline, Trello e Asana sono due servizi di to-do list condivise
  • Google Calendar – Su Google calendar è possibile creare diversi calendari e condividerne solo alcuni. In questo modo si hanno deadline, eventi, appuntamenti, etc
  • SlackSlack è un sistema di messaggistica lavorativo. Prima di Slack capitava che mi arrivassero su WhatsApp messaggi lavorativi che è una cosa terribile e poco funzionale
  • Skype – Anche su Slack ormai si possono fare conferenze e videoconferenze ma Skype rimane ancora lo strumento più utilizzato per questa funzione

Quali sono gli strumenti di cui non puoi fare a meno?

Acrossnowhere

About Elisa Acrossnowhere

Sono nata nel 1986 e sono connessa ad internet dal 1999. Lavoro con il Web ma non è una semplice occupazione, è una vera e propria vocazione. Mi definisco una Factotum del Web-Marketing, in particolare mi occupo di SEO e Community Management. Ero una nerd prima che fosse una cosa cool, porto gli occhiali perché sono miope e nel tempo libero mi piace leggere e scrivere.